La vostra ambasciata

E’ opinione presso molti viaggiatori che in caso di difficoltà all’estero l’ambasciata italiana presso il paese nel quale ci troviamo sia tenuta ad aiutarci. Niente di più falso!
In generale, l’ambasciata non sarà in grado di aiutarvi se siete voi stessi la causa (anche remota) dei vostri guai. Infatti, è fondamentale sapere che siete soggetti alle leggi del paese in cui vi trovate a viaggiare e che la vostra ambasciata (o il vostro consolato) non potranno fare molto per voi se finite in prigione per aver commesso un reato, anche se la stessa azione è considerata legale nel vostro paese.
In Thailandia, per esempio, non aspettatevi nulla dall’ambasciata nel caso la polizia vi abbia fermato perchè in posseso di sostanze stupefacenti.
Nelle situazioni di reale emergenza l’ambasciata potrà forse aiutarvi, ma soltanto se non vi resta nessun’altra possibilità. Se, per esempio, dovete ritornare a casa d’urgenza, i funzionari dell’ambasciata si aspettano che siate coperti da un’assicurazione e non potranno certamente procurarvi un biglietto aereo gratuito, mentre se vi rubano i documenti o il denaro, le rappresentanze estere del vostro paese potranno aiutarvi nelle pratiche per il rilascio di un nuovo passaporto, ma è fuori discussione che vi facciano un prestito per proseguire il viaggio.

Ambasciate e consolati d’Italia nel mondo

Commenti

commenti