Vacanze romane

Il Colosseo, RomaUn pomeriggio di luce accecante in pieno agosto.  Il cuore storico di Roma è terreno di conquista da parte di truppe di turisti che ciondolano inermi sotto il sole spietato. A due passi dal Pantheon, c’è un caffè dove la granita al caffè con panna dicono sia di una bontà proverbiale riconosciuta da molti romani. Mi ci fiondo in cerca di refrigerio e per soddisfare il mio insaziabile desiderio di amene golosità. Il cameriere mi accoglie come se fossi un cliente abituale da sempre e si preoccupa di riservarmi l’unico tavolino rimasto al riparo dal sole giaguaro. Mentre gusto una panna da urlo che sormonta maestosa una refrigerante granita, colgo la conversazione tra l’esuberante cameriere incapace di farsi gli affari propri e una giovane coppia seduta al tavolino accanto. Che fate a Ferragosto, ragazzi? La coppia risponde che sono in partenza per la Sicilia e il commento del cameriere è lapidario come se fosse una battuta da copione: Anvedi questi, ma allora siete ricchi! Io invece mi sa che farò una passeggiata ar Lungotevere e poi magari attraverso er Ponte Milvio così posso dire anchio di aver fatto er coast to coast! Una risata, che mi esce dirompente di bocca, per poco non mi fa andare la granita di traverso. Nessun dubbio, siamo proprio a Roma, rifletto per un istante, mentre mi congedo dalla granita con un’ultima cucchiaiata, sentendomi anch’io parte di questa città. Una bella sensazione.

Commenti

commenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page