Archivi tag: Seattle

Quando Starbucks era una piccola torrefazione di quartiere

Il primo caffé Starbucks, Seattle (USA)Seattle, la città statunitense splendidamente circondata dall’acqua in uno scenario incantevole di laghi e di fiordi disegnati dal Puget Sound, lega il proprio nome ad alcune dei più famosi colossi economici internazionali quali Boeing, Microsoft, Amazon e sul piano musicale a tutti gli artisti che hanno reso illustre la scena del grunge negli anni novanta del secolo scorso: Nirvana e Soundgarden in primo luogo.

Pochi sanno però che in questa città schiacciata nel selvaggio nordovest americano quasi al confine con il Canada una ventina d’anni fa è nata anche Starbucks, la celebre catena di caffetterie che ha diffuso l’arte di gustare il caffè. Lo ha fatto proponendo una ricca gamma di ricette diverse e di miscele di questa bevanda al di la del solito espresso o cappuccino. In pochi anni,  questa catena ha aperto migliaia di caffetterie in tutto il mondo divenendo un’icona internazionale quasi quanto la Coca Cola.

A Seattle, proprio dinanzi al variopinto e affollato Pike Place Market si può gustare un espresso o acquistare del caffè per casa presso il primissimo Starbucks in assoluto che aprì i battenti nel lontano 1971 quale piccola torrefazione di quartiere.
All’interno ha conservato la vecchia calda atmosfera di allora tra sacchi di iuta profumati di caffè appena tostato e una confusione di gente che conferisce al posto un aspetto più simile ad bar italiano che non ad uno dei tanti asettici e ordinati locali Starbucks sparsi per il mondo. Persino il marchio è rimasto quello originale quasi a voler prendere le debite distanze dal logo e dai colori che hanno successivamente reso famoso il nome di Starbucks in tutti i continenti.