Cerca nel sito

chi sono

stefano politi markovina

Benvenuti nel sito personale di Stefano, web designer, fotografo freelancer per celebri agenzie fotografiche internazionali quali ALAMY e GETTY IMAGES, organizzatore di workshop fotografici a Barcellona ma soprattutto viaggiatore. Fin dal 2000 BACKPACKER.it ospita i racconti, le emozioni, i ricordi e le immagini dei suoi viaggi in una sessantina di paesi del nostro pianeta, oltre ad una sezione dedicata alla narrativa e agli articoli di viaggio, una guida ai siti utili per organizzare al meglio un viaggio con lo spirito da backpacker e tutto ciò che può incantare un viaggiatore con zaino in spalla. Buona navigazione!

Chi è Stefano

aforismi sul viaggiare

Coelum, non animum mutant qui trans mare currunt.
-Orazio

Pannello utente

statistiche



SÁNDOR MÁRAI “IL VENTO VIENE DALL’OVEST”

Sandor Marai, "Il vento viene dall'ovest"

IL VENTO VIENE DALL’OVEST
di  Sándor Márai
ed. Mondadori

Nel 1959, il celebre scrittore ungherese Sándor Márai intraprese un viaggio attraverso gli Stati Uniti, il paese che lo aveva accolto in esilio qualche anno prima. Quindicimila chilometri percorsi in macchina, in aereo e in autobus da San Francisco fino alla Florida attraverso i paesaggi mozzafiato e le fragranze selvatiche della costa californiana, la vastità e la bellezza dei deserti dell’Arizona e del New Mexico, passando per grandi metropoli quali Los Angeles, Houston e New Orleans e una breve puntata oltre confine in Messico.

Imbattendosi nella verticalità dei grattacieli nelle città giovani di storia che crescono a dismisura, nell’ordine delle silenziose periferie residenziali e nelle discriminazioni sociali che non si possono non vedere, lo scrittore ungherese fa conoscenza con le mille e diverse sfaccettature e contraddizioni di questo immenso paese. Il viaggio stesso diventa così fonte di riflessioni e osservazioni spesso ironiche, a volte amare, circa i costumi e i comportamenti della società statunitense analizzati attraverso gli occhi di un europeo. Leggendo il suo diario di viaggio non si può fare a meno di notare come, a mezzo secolo di distanza, molte delle osservazioni riportate dallo scrittore ungherese siano ancora oggi di assoluta attualità. Le tante contraddizioni dello stile di vita e di pensiero degli americani appaiono le stesse di oggi: la ricerca del benessere e della felicità, la crescente competizione e il progresso tecnologico di una società dove tutto deve necessariamente apparire sano e bello. Rientrato a New York, città da dove aveva iniziato il suo lungo viaggio attraverso gli States, Márai è lapidario nel sentenziare che “la strada che conduce dal benessere all’armonia e alla felicità gli americani non l’hanno ancora imboccata”. Sono trascorsi cinquant’anni e ancora oggi in fondo a quella strada gli americani non ci sono ancora arrivati .

Segnala o condividi questo articolo

Categorie: libri consigliati, PAROLE E VIAGGI | Nessun Commento »

I commenti sono disabilitati.