La carta dei diritti del passeggero

La carta dei diritti del passeggero

Sempre più, purtroppo, i viaggiatori restano vittime di sgradevoli incidenti ad opera delle compagnie aeree, siano esse charter o di linea. Una situazione di overbooking, la ritardata partenza o cancellazione del proprio volo o la perdita del proprio bagaglio possono rovinare, se non interrompere, un viaggio.

Per far fronte a questi disagi, nel 2000, i paesi aderenti all’Unione Europea hanno stipulato la CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO, un documento volto ad assicurare la conoscenza delle tipologie di disservizio rispetto alle quali il passeggero può rivendicare un risarcimento dagli operatori del trasporto aereo.
A tal proposito, l’ENAC, l’Ente nazionale per l’Aviazione Civile, assume in Italia il ruolo attivo di garante, di modo che il passeggero danneggiato possa trovare, nell’immediato, una reale ed efficace assistenza.

Commenti

commenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>